Oof3 e Acustica a Riserva Indie

Written by on 4 febbraio 2018

Questa settimana a Riserva Indie le sperimentazioni e il “contemporary jazz” del progetto oof3 (Federico Gerini, Massimiliano Furia e Nicola Perfetti) con l’album “North” (Megattera, 2017). Opening act della serata gli Acustica e il loro disco di debutto, per l’etichetta Beng Dischi, “Sul Fondo”. Appuntamento in diretta Lunedì 5 Febbraio dalle 21 alle 22,30 e in replica Sabato 10 dalle 16 alle 17,30 sulle frequenze di Contatto Radio Popolare Network (89,80 Fm) e in streaming su www.contattoradio.it

OOF3 è il nuovo progetto live e discografico di tre musicisti toscani, il chitarrista Nicola Perfetti, il pianista Federico Gerini e il batterista Massimiliano Furia, attivi da anni in ambito jazzistico e sperimentale, con collaborazioni illustri e pubblicazioni per etichette italiane ed europee. Nel 2013 incidono l’album “La forma dei ricordi” (prodotto dall’etichetta Dodicilune e distribuito in Italia e all’estero da IRD in circa 400 punti vendita e nei maggiori store online), con la partecipazione di Massimiliano Rolff al contrabbasso e Stefano Guazzo al sax e clarinetto. Il disco, una serie di composizioni originali di Perfetti e Gerini, è stato accolto molto positivamente dalla critica, ricevendo numerose recensioni sulla stampa (JazzIt – con bollino “JazzIt like it”, Il Manifesto, Audiophile sound …), sul web (Jazzitalia, Musiczoom, Blogfoolk …), e passaggi in radio (Rai Radio3, Contatto Radio Popolare network, Web Radio Vertigo One…), ed è stato presentato per la prima volta dal vivo all’interno della rassegna “La primavera dell’Olivo” al Teatro dell’Olivo di Camaiore nel 2015, con ospite d’eccezione una delle voci più interessanti dell’attuale scena jazzistica europea, il trombettista spagnolo David Pastor.
Nel 2016 il trio realizza l’album “Live at Parallelamente”, registrato dal vivo durante il festival Parallelamente di Sarzana il 30 agosto 2016. A scopi promozionali, l’album è stato pubblicato in anteprima in free listening sul sito del trio, www.oof3.com, per un periodo di tempo limitato.
A breve verrà pubblicato online, per MEGATTERA, la neonata etichetta del trio, il nuovo album in studio, dal titolo NORTH, con dieci nuovi brani inediti composti da Nicola Perfetti, tra jazz contemporaneo, ambient e musica cinematica. Nell’ultimo anno, grazie anche alla partecipazione come membri effettivi alle attività della Fonterossa Open Orchestra, diretta da alcuni dei più importanti jazzisti italiani nell’ambito della free improvisation e della conduction (Silvia Bolognesi, Cristiano Arcelli, Piero Bittolo Bon, Tony Cattano, Marco Colonna), e ai seminari sull’arte dell’improvvisazione condotti dal pianista Stefano Battaglia presso la Siena Jazz University e l’Accademia Chigiana di Siena, il trio ha molto intensificato ed approfondito il lavoro sull’improvvisazione libera, riproponendo quindi anche dal vivo i frutti di questo personale e coinvolgente percorso di studio e di espressione.https://www.facebook.com/pg/oof3sound/about/?ref=page_internal

Nel sempre variegato panorama indie-rock toscano, si affacciano alla musica anche i giovanissimi Acustica, band pisana nata nel 2015 e giunta nell’autunno del 2017 al suo esordio discografico targato Beng! Dischi. A dispetto del nome, la formazione triangolare composta da Andrea Ciurli (chitarre, voci), Marco Marino (basso, cori) e Giovanni Macchi (batteria, percussioni) si muove con destrezza in otto brani dinamici ed elettrici, anche grazie all’efficiente lavoro di produzione effettuato da Nicola Barghi.Sotto all’iceberg che domina la copertina vi è quindi una ricerca sonora che si allontana dal mero elemento acustico di superficie che, pur non sparendo, è appesantito da sonorità sempre diverse, siano esse più legate a esplosioni metal (“Sparirò”), divagazioni funky (“Basta e avanza”) o momenti che ricordano i crossover made in Italy dei Linea 77 (“Sempre peggio”).
Si tratta di un rock con forti connotati nostalgici, che rivitalizza certe passioni mai sopite per la musica degli anni Novanta, come nel caso delle ruvide ballad di “La pioggia e il resto”, “Domani” o “Un cane”. Chiude la strumentale “Hum” che scorre fino a inglobare l’evocatica title track con i suoi ritmi ciclici e cadenzati.
Proprio in quest’ultima traccia si hanno le premesse migliori per il futuro di una giovane band ancora alla ricerca di una sua identità.
http://www.ondarock.it/recensioni/2017-acustica-sulfondo.htm


Contatto Radio

Ti fa sentire, si fa sentire!

BRANO IN ONDA
TITLE
ARTIST